Benvenuto nel Sito del Messaggero Sardo società Cooperativa a r.l.

Poesie in Sardo

Bonu Annu 2016 - Risposta a Pàulu Pulina cun istima e afetu

Bonu Annu 2016 - Risposta a Pàulu Pulina cun istima e afetu

 

S’Americanu non nd’inzestat una

no est pius bonu mancu a fagher gherra.

Cun totu istat sempr’in cuntierra,

dae settant’annos non nd’inchet mancuna.

 

Nachi istat pro campare a sa dejuna,

lassat sa peta e leat sa chiterra.

Si màndigat de pane mesa perra,

cun foza ‘e figu e osseddos de pruna.

 

Tiu Nanneddu chent’annos at giompìdu,

cun sa muzere afestat s’aneddu,

ed est ancora unu campione.

 

Dae cand’est nadu ch’at sol’ingullidu

Nàstule rassa e petta de porcheddu,

fressuras de arveghe e de anzone.

 

E non li das rejone?

No at sutzadu mai, mancu pro brulla,

una meighina, ma sempre s’ampulla.

 

E compare Fanfulla?

Tatalliu, monzita cun cocoi

e nvece ‘e morrer prima est mortu apoi.

 

Sa vera via est goi:

mandighèmusu peta genuina,

cundida cun pastiglias de chentina.

 

E custa mastorzina,

chi sos americanos an preigadu

lassàmula a chie est ababaucadu.

 

Sempre ana mastigadu

Machìnes, slaw dogs cun peta ‘e puddu

mandighende a sa fichida in sos fast fuddu.

 

Naraìada cuddu:

“A onzunu s’arte sua e a bodalare,

ai cuddu logu si devet andare”1)

 

E pro bene serrare,

auguramus a minores e mannos,

“Mandigade porcheddu a sos chent’annos”.

 

Sevadore Patatu

 

1) Diciu antigu fàtzile a cumprèndere.

 

 

-----

Risposta a Paolo Pulina con stima e affetto

 

L’americano non ne azzecca una,

non è più capace neanche a far la guerra.

Attacca guerra  con tutti

e da settant’anni in qua non ne vince una.

 

Dici che per campare a lungo sta a dieta,

lascia la carne e suona la chitarra.

Mangia qualche pezzetto di pane,

Con foglie di fico e noccioli di susine.

 

Zio Giovannino ha compiuto cent’anni,

ha festeggiato le nozze di diamante

ed è ancora un campione.

 

Da quando è nato ha solo inghiottito

Capocollo grasso e carne di porcetto,

coratella di pecora e di agnello.

 

E vuoi dargli torto?

Non ha mai succhiato, neanche per scherzo,

una medicina, ma sempre la bottiglia.

 

E compare Fanfulla?

Frattaglie, lumachine e lumaconi

e, invece di morire prima è morto dopo.

 

Questa è la strada giusta:

mangiamo carne genuina,

condita coi prodotti di cantina.

 

E questi consigli strambi,

che suggeriscono gli americani,

lasciamoli a chi ha l’anello al naso.

 

Loro han sempre masticato

cretinate, slaw dogs con carne di pollo,

mangiando in piedi nei fast food.

 

Diceva il saggio:

“A ognuno il suo mestiere e per cosare

bisogna recarsi nel luogo indicato 1)

 

E, per chiudere in bellezza,

auguriamo a piccoli e grandi:

“Mangiate porcetto fino a cent’anni”.

 

Salvatore Patatu

 

1) Saggio proverbio sardo facile da capire

 

Su mundhu de sa poesia de Cristoforo Puddu – Gennaio 2016

Gerolamo Araolla: cantore dei protomartiri turritani

 

Figura unica di intellettuale (fu autore in

 

Su 13 de Sant’Andria 2015

 Sa die treighi de Sant’Andria,

Che bestias feroces ant colpidu

 Sa zente ‘ona chi fit in alligria!

 

BONU ANNU 2016

 

Alimentos sardos raccumandados pro su 2016


S’Amèrica dichiarad’at cun gosu:

su màndigu sard’il

 

Su mundhu de sa poesia de Cristoforo Puddu – Dicembre 2015

 Salvatore Lay Deidda, sacerdote e autore del grande poema epico sulla figura di Amsicora

E’ frequ

 

Pasca de Nadale

 PASCA DE NADALE

 

Aici si tzerrianta

sa Festa de su Deus,

est nasciu pitzinneddu

propriu cumenti s

 

“Sardigna Amada“

Antiga terra inghiriada dae su mare;

accaretzada de su fluttu de sas undas.. 

sa forza de sos bentos ti consumada...

 ...frastagliada e ricama  sas costeras,

formas ti dada, e su tempus ti modellada,

 istella de su mare sempre bella.

 S'Istoria  millenaria in sa rena intúzzasa

 e in sas perdas abbojas su faeddu;

túrras antigas de Sardigna meraviglia,

de sos nuraghes sa  zenia istimas.

Medas misteros in memoria incunzas;

deo bardiare ti devo cun rispettu.

Paassadu b'á nemigos de d'onzia trettu,

versadu arritzolos de d'onzia sambene;

Brutales violenzias ti ana infertu,

assortios male chena semenes

Soberana terra inie t'an difesu,

mai su sardu a su tirannu si este arresu.

Su carattere e sos monte chi asa,

Pianuras, badhese e planartzas;

Deus t'ada crefidu de goi pintare,

sa forma de s'omine  s'arrasta;

comente perda in su riu po saddiare,

 riferimentu in su mediterraneu mare.

Terra in su mundu fentomada,

arrichida, conquistada e maltrattada

 campagnas e  montagnas cun sos suos colores.

Omines in paghe e conquistadores,

arrizzidos cun s'istessu pregiu:

dulche terra, fertile e ospitale.

Donzi perda inie pode faeddare:

chi serret cuiles o innalzada Nuraghes;

in domos antigas, pilastros e de granitu colúnnas

tragáda de rios o postas a cuntza;

 chingh'inghiriat sos saltos, tancasa o tumbas,

chi sian quadradas mannas o tundasa..

(medas 'istoria de racontare.)

bardiana de arcanos universales

 ses tue Sardigna terra de amare.

 

Barolus Viginti (Bonarcantu)

 

 

Pagina 2 di 12

Archivio

In questa sezione potrai trovare tutti i numeri del "Messaggero Sardo" dal 1969 al 2010

Archivio Nuovo Messaggero Gds Online...

Circoli

Elenco completo di tutti  i circoli sardi in Italia e nel Mondo, le Federazioni e le Associazioni di tutela.

Sport

Le principali notizie di tutti gli sport.

In Limba

Le lezioni in limba, il vocabolario e le poesie in limba.

doğal cilt bakımı doğal cilt bakımı botanik orjinal zayıflama ürünleri doğal eczane avon