Benvenuto nel Sito dell`Associazione Culturale  Messaggero Sardo

HomeCuriositàLettere al messaggero

Lettere al Messaggero

Le vostre lettere

Morto due giorni dopo essere andato in pensione

Con tanta tristezza devo comunicare che mio padre nativo di Urzulei OG, è deceduto a Zurigo il 2 gennaio 2013. Così il figlio Ettore, ci ha segnalato la scomparsa di Pietro Giorgio Carta.

Emigrato nel lontano 1965, prima a Ginevra in Svizzera, poi a York in Inghilterra, passando per Karlsruhe in Germania, per finire dal 1972 a Zurigo dove è morto due giorni dopo essere stato pensionato a 63 anni.

Mio padre – ha scritto Ettore Carta - mi ha fatto conoscere le mie radici in un modo unico, di cui gli sarò sempre grato e che io trasmetterò, da seconda generazione, a mio figlio ed agli altri due nipotini che ha lasciato. Non mancava un'estate che non trovava lo spettacolare paese Orthullé!

La vita deve ovviamente continuare, sia per me, per mia sorella ed i tre nipotini e naturalmente per tutto il resto della famiglia e gli amici. Sicuramente senza dimenticarci di lui e della meravigliosa Sardegna.

Ettore Carta - Wangen ZH (Svizzera)

 

 

Nadale 2012 di Bucianu Nieddu

In custa ricurrèntzia prodigiosa
cal’est s’arrivu ‘e su fizu ‘e Deu
a dogni persone, si o no religiosa,
imbio dae coro s’augùriu meu.

Nadale est una festa sentza neu
presèntziat sa famìlia armoniosa
bene e fortuna e mezus cosa
a totu arrivet da s’Altu Impereu.
... E ancora po custu annu nou
cun limbazu nadiu e profundu
un’augùriu sintzeru da-e coro;

apan sempre su mezus tesoro
sos sardos ispalto in su mundu
dogn’unu a su piaghere sou.

Bucianu Nieddu, fizu

 

Sonetto per gli auguri

Auguri in poesia

Il Natale sia felice, siate forti e affrontate il Nuovo Anno con coraggio leonino, Dio vi salvi dai serpenti a sonagli che in Italia hanno due gambe, sorriso smagliante, occhio ammiccante, sguardo penetrante e voce suadente, sono diffusi maggiormente a Roma e Milano.

Per l'Associazione dei Sardi "Sebastiano Satta" di Verona - Maurizio Solinas

Sonetto per gli auguri

 I Maya gran dottori

di stelle e pianeti in esattezza

eccellenti scrutatori.

Il ventun di questo mese

stabiliron con certezza

sarem andati a quel paese.

Eravam preoccupati

di catastrofici sconquassi,

senza veder i satanassi

al di qua ci siam svegliati.

Nel trovarci ancor interi

felici gli Anni doman futuri

per Natale tanti Auguri

sentiti, dolci e più sinceri.

Maurizio Solinas

 

 

Bandiere: a brandelli i simboli dell’unità e identità dei popoli

 Recentemente, trovandomi in Sardegna, ho voluto “rivedere” la struttura pubblica a cui è lega

Leggi tutto: Bandiere: a brandelli i simboli dell’unità e identità dei popoli
 

Auguri in poesia: Nadale 2012

Faghimola una festa totugantos

Si puru semus peri su mundu,

Intonende umpare sardos cantos

Faghimola sa roda a girutundu!

Custa rosa bos diat sos  incantos

E fetat onzi coro pius giocundu,

A manu tenta in modu virtuale

Bos auguro, bona pasch’e Nadale!

am.sechi (Belgio)

 

Auguri in poesia: in sardo e altre lingue

Su lìbberu de s’annu nou

Su lìbberu de su 2013 comente lu cherimus?

Legìbile solu in e-book o ancora in pabilu?

In calesisiat forma materiale l’aberimus,

S’importante est chi apat deretu su filu;

 

Nos comunichet un’istoria chi siat noa

E chi mezoret custa apenas passada:

Non comente cane chi si mossigat sa coa

E torrat addaesegus, a calchi fea annada.

 

Sa dimanda però est sempre sa matessi:

Totu cussas paginas sun già iscritas?

Bi podes agiuare tue chi ses legidore?

 

S’opera est aberta e tue ses puru iscritore?

Dimandas chi lassan sas mentes poberitas

Ca a ripondere mai nisciunu bi resessit!

 

Tando una sententzia ti chi essit:

Si su lìbberu de s’annu non podimus iscriere

Sos isbaglios de istampa podimus bidere;

 

E, da poi chi si tratat de vivere,

Curregìmulos manu manu cun rigore:

De su lìbberu ’e s’annu nou solu curregidores!

 

Leggi tutto: Auguri in poesia: in sardo e altre lingue
 

Poesia per i disoccupati

Vi invio, in allegato,  una poesia da pubblicare sul Messaggero sul tema tanto attuale dei precari e dei disoccupati. Mi sembra questo il problema più importante della nostra società, e soprattutto della nostra Sardegna. Anch'io ho un figlio disoccupato, qui a Torino.

Luigi Pinna - Torino

Leggi tutto: Poesia per i disoccupati
 

Pagina 9 di 40

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella pagina di policy e privacy.

Chiudendo questo banner , scorrendo questa pagina,cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all`uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Pubblicità big

Contatore accessi

Archivio

In questa sezione potrai trovare tutti i numeri del "Messaggero Sardo" dal 1969 al 2010

Archivio Nuovo Messaggero Gds Online...

Circoli

Elenco completo di tutti  i circoli sardi in Italia e nel Mondo, le Federazioni e le Associazioni di tutela.

Sport

Le principali notizie di tutti gli sport.

In Limba

Le lezioni in limba, il vocabolario e le poesie in limba.

doğal cilt bakımı doğal cilt bakımı botanik orjinal zayıflama ürünleri doğal eczane avon