Benvenuto nel Sito dell`Associazione Culturale  Messaggero Sardo

HomeNovasAttualitàIl premio “Ozieri” ricorda Pillonca e Brigaglia

Attualità

Il premio “Ozieri” ricorda Pillonca e Brigaglia

 Con tutti gli anni di vita che conta, a partire dall’ormai lontano 1956, il premio “Ozieri” di Letteratura sarda ha a ogni nuova edizione il dovere di rendere onore alle persone che hanno lavorato e contribuito alla sua crescita, e sono scomparse. Per primo il mitico fondatore e segretario, Tonino Ledda: a lui pensa ogni volta – tra gli altri – il fratello Giuliano, leggendo dal palco, con accenti struggenti di rimpianto, una sua poesia.

 

Quest’anno c’erano purtroppo altre gravi perdite da registrare. Per prima quella di Paolo Pillonca, che ormai da anni faceva parte della giuria. Sulla sua figura, i suoi meriti e il suo ruolo si è soffermato a lungo il presidente dell’“Ozieri” Attilio Mastino, nel consueto discorso di apertura alla cerimonia finale di premiazione. Ha ricordato tra l’altro «la sua profondissima cultura classica… tra Omero, Cicerone, Orazio, il Padre Dante», da cui traeva «citazioni… puntualissime e davvero felici»; e soprattutto la «conoscenza professionale di dettaglio della poesia in lingua sarda», in particolare la «sistematica schedatura della folta schiera degli improvvisatori, che si estendeva nel tempo dai grandi del passato, copriva spazi geografici impensabili, raccontava una passione, una curiosità, una sensibilità che ci incantava». Un intellettuale, uno studioso, un uomo di cui ci resta «un’eredità che spero vorremo tutti raccogliere con rispetto e gratitudine».

Pochi giorni prima di Paolo Pillonca era scomparso anche Manlio Brigaglia, figura eminente della cultura sarda, che in passato era stato a sua volta a lungo membro della giuria, dal 1959 al 1974; e che ha tra l’altro dato un grande contributo alla conoscenza dei poeti del passato con la pubblicazione, nell’ormai lontano 1975, dell’antologia Il meglio della grande poesia in lingua sarda, seguita poi da una lunga serie di volumi dedicati ai singoli autori. Mastino lo ha commemorato come «un democratico pieno di idee originali e di curiosità, dal quale ci aspettavamo sempre una battuta ironica, un’informazione strana, un retroscena che spesso ci lasciavano senza parole, insegnandoci a non prenderci troppo sul serio».

La parte iniziale della cerimonia ha visto anche l’intervento di Gianfranco Ganau, presidente del Consiglio della Regione, che si sta interessando per far arrivare almeno una parte dei fondi necessari per il funzionamento del premio. Poi Antonio Canalis, il segretario, ha dato il via alla consegna della lunga serie dei premi assegnati ai concorrenti nell’ambito delle tre sessioni previste.

In quella intitolata “Tra poesia e cantigu” il primo è andato alla “moda” di Lorenzo Brandinu, nato a Orani e residente in Lombardia, che riportiamo in parte.

Quella riservata alla poesia sarda inedita, intitolata ad Antonio Sanna, è stata vinta da Franco Cocco, nativo di Buddusò ma residente a Ozieri, per “Sa cantone de sa melagranata”.

Mentre per la sezione prosa “Angelo Dettori” il maggior riconoscimento è andato a Gonario Carta Brocca di Dorgali per il racconto Sas notes de Maria Teresa. In tutte le sezioni erano previsti poi secondi, terzi e quarti premi; mentre le opere di altri autori hanno ottenuto riconoscimenti attraverso alcuni premi speciali.

Nella foto: il presidente del Consiglio Regionale Gianfranco Ganau e Gonario Carta Brocca

 

Salvatore Tola

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella pagina di policy e privacy.

Chiudendo questo banner , scorrendo questa pagina,cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all`uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Pubblicità big

Archivio

In questa sezione potrai trovare tutti i numeri del "Messaggero Sardo" dal 1969 al 2010

Archivio Nuovo Messaggero Gds Online...

Circoli

Elenco completo di tutti  i circoli sardi in Italia e nel Mondo, le Federazioni e le Associazioni di tutela.

Sport

Le principali notizie di tutti gli sport.

In Limba

Le lezioni in limba, il vocabolario e le poesie in limba.

doğal cilt bakımı doğal cilt bakımı botanik orjinal zayıflama ürünleri doğal eczane avon