Benvenuto nel Sito dell`Associazione Culturale  Messaggero Sardo

HomeNovasAttualitàLe launeddas di Tore Agus agli “Orti de La Malpenga”

Attualità

Le launeddas di Tore Agus agli “Orti de La Malpenga”

 Pane, torrone e launeddas sono stati i tre temi al centro di altrettanti laboratori presenti a “Gli Orti de La Malpenga” nel biellese sabato 29 e domenica 30 settembre.

E’ stato Tore Agus di Pula a presentare le launeddas questo strumento musicale della preistoria isolana ancora usato in Sardegna. Con lui, Maurizio Caria di Sarroch (Cagliari).

 

Unico del suo genere nella tipologia universale degli strumenti arundìnei (assieme a quelli scozzesi e britannici scolpiti sulle pareti di qualche chiesa celtica o nell’abbazia di Westminster o dipinti in rari manoscritti medievali), è fatto di canna, composto da tre corpi chiamati mancosa, mancoseḍḍa, tumbu o bàsciu. La canna più lunga e più grossa, su tumbu, funge da bordone e fornisce un’unica nota continua. Il tubo di media grandezza è la canna melodica, fissata a su tumbu e suonata con la mano sinistra (le due canne unite si chiamano croba). La seconda canna melodica (mancosèḍḍa o destrìna) è tenuta libera e suonata con la destra. Entro le tre canne affiancate la bocca soffia l’aria con un sistema di “respirazione circolare”, che non s’interrompe grazie all’intervento sapiente della glottide e della lingua. Il circuito costante dell’aria è noto anche agli aborigeni australiani e ad altri popoli “primitivi”.

"Dall’archivio babilonese - afferma il glottologo semitista Salvatore Dedola - abbiamo conferma dell’antichissimo termine sardo-mediterraneo, composto da laḫu ‘mascella, bocca, ganascia’+nīlu ‘ingolfamento, riempimento, allagamento’ = ‘allagamento delle guance’. Se invece assumiamo come originario il termine liuneddas (usato nel ‘700-‘800), - continua lo studioso - allora la base etimologica è l’antico accadico le’um ‘competenza nel fare, padronanza di un’arte’+ nīlu ‘ingolfamento, riempimento, allagamento’: in composto genitivo, le’um-nīlu ‘padronanza, arte di ingolfare, riempire, allagare’ (le gote)".

Salvatorica Oppes

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella pagina di policy e privacy.

Chiudendo questo banner , scorrendo questa pagina,cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all`uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Pubblicità big

Archivio

In questa sezione potrai trovare tutti i numeri del "Messaggero Sardo" dal 1969 al 2010

Archivio Nuovo Messaggero Gds Online...

Circoli

Elenco completo di tutti  i circoli sardi in Italia e nel Mondo, le Federazioni e le Associazioni di tutela.

Sport

Le principali notizie di tutti gli sport.

In Limba

Le lezioni in limba, il vocabolario e le poesie in limba.

doğal cilt bakımı doğal cilt bakımı botanik orjinal zayıflama ürünleri doğal eczane avon