Benvenuto nel Sito dell`Associazione Culturale  Messaggero Sardo

Home

Articoli

PROGRAMMA ANNUALE 2014

 

ASSESSORADU DE SU TRABALLU, FORMATZIONE PROFESSIONALE, COOPERATZIONE E SEGURÀNTZIA SOTZIALE

ASSESSORATO DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE,
COOPERAZIONE E SICUREZZA SOCIALE

 

 

 

Servizio delle politiche sociali, cooperazione e sicurezza sociale

 

 

 

 

 

 

 

 

PROGRAMMA ANNUALE PER L’EMIGRAZIONE 2014

Esercizio Finanziario 2014

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Disponibilità finanziaria

 

Per il sostegno alle spese di funzionamento e allo svolgimento delle attività statutarie dei circoli, federazioni e associazioni di tutela, per gli interventi di solidarietà, progetti regionali, servizi di informazione e comunicazione, con l’aggiornamento dei siti tematici e funzionamento e adeguamento della sezione specifica “Talenti Sardi”, sono  disponibili risorse pari a € 1.600.000.

 

La riduzione delle risorse in bilancio rispetto all’anno precedente, i limiti imposti dal rispetto del Patto di stabilità interno alla propria capacità di spesa, l’esigenza di adeguare la programmazione con le risorse disponibili, dettata  dai vincoli finanziari richiesti dalla spending review  e dalle regole contabili approvate in campo nazionale e regionale, nonché la grave situazione socioeconomica che interessa la Sardegna, hanno imposto una  quantificazione dei contributi per l’anno 2014 da destinare ai circoli, federazioni e associazioni di tutela basata sul rigore, razionalizzazione e massimo contenimento della spesa.

 

 

Tipologia degli Interventi.

 

Gli interventi previsti per il 2014 riguardano le seguenti spese:

-       funzionamento e svolgimento delle attività;

-       funzionamento della Consulta;

-       comunicazione e funzionamento siti web;

-       progetti;

-       interventi di solidarietà;

-       ….

 

  1. 1.                    Spese di funzionamento e delle attività

 

Per  tali finalità, ai sensi degli artt. 7, 8, 9, 12 della L.R. 7/ 1991,  si propone  di destinare alle Organizzazioni dei sardi emigrati € 1.585.000, così ripartiti:

− n. 125 Circoli dei sardi emigrati: € 1.395.000;

− n. 6 Federazioni dei Circoli e nazioni senza Federazione: € 120.000.

− n. 5 Associazioni di Tutela e  la Federazione delle Associazioni di Tutela:  € 25.000;

−  Rimborsi spese per la Consulta:  € 45.000.

 

1.1     Circoli

 

Le risorse destinate ai Circoli per il funzionamento e lo svolgimento delle attività statutarie, per un importo di euro 1.395.000  sono assegnate in base ai seguenti criteri:

  1. essere in regola con la contabilità e non avere contenzioso nei confronti dell’amministrazione regionale;
  2. non avere posizioni debitorie nei confronti dell’amministrazione, anche accertate negli anni precedenti;
  3. aver svolto attività e iniziative in linea con le indicazioni del  Programma annuale;
  4. avere un numero di soci come previsto dalla L.R. n. 7/91, salvo deroghe concesse;
  5. svolgere attività e servizi ai soci e alla comunità sarda nel territorio, con apertura settimanale della sede;
  6.        6.   aver provveduto al regolare rinnovo degli Organi statutari.

 

Come già previsto negli anni precedenti  per i Circoli presenti nella stessa città e/o circoscrizione territoriale, la cui distanza sia inferiore a 15 Km., si ripropone di  procedere con maggiore razionalizzazione all’attuazione progressiva di modelli Sistema (tradizione già attestata per altre distinte tipologie di interventi), in Italia, in Europa e oltre tali confini.

 

A ciascun Circolo sarà richiesto inoltre:

 

  1. capacità di interazione, integrazione, solidarietà e condivisione con gli iscritti e la cittadinanza tutta, attuazione delle regole statutarie, rispetto delle scadenze dei mandati e rinnovo delle cariche statutarie. Indicatori: assenza di contenziosi e di rilievi da parte di singoli organi;
  2. attività di inserimento sociale e culturale (cittadinanza attiva) nei riguardi dei figli degli emigrati, dei giovani e giovanissimi;
    1. assenza di compresenza di familiari negli Organi di gestione (Direttivo) e di controllo (Revisori);
    2. capacità di reperimento di fondi, rilevabile dai rendiconti. Indicatori: entrate proprie superiori al 10%; attività organizzate in partenariato con enti, istituzioni locali e /o privati;
    3. elevati standard qualitativi delle attività realizzate per la promozione e l’educazione all’immagine della Sardegna, alla cultura materiale e immateriale nei suoi distinti e più variegati aspetti, alle tradizioni popolari, al bagaglio secolare delle conoscenze e dei saperi, alle vicende storiche remote e più recenti. Indicatore: almeno 1 attività promozionale organizzata nell’anno precedente;
    4.  creazione e/o aggiornamento del sito web, utilizzo della strumentazione informatica, della posta elettronica e di quella certificata a partire dal primo semestre 2015, per la gestione on-line delle procedure previste dalla L.R. 7/1991, finalizzati all’ottimizzazione dei flussi informativi;
    5.  disponibilità della sede per l’accoglienza della comunità, con particolare riferimento e sensibilità all’universo giovanile;
    6. che provvederà a definire la graduatoria tramite la quale saranno assegnate le premialità, l’anagrafica dei componenti al Circolo per conoscerne, età, anni di iscrizione, sesso, professione, cariche sociali.

 

Ai Consultori verrà invece richiesto la disponibilità ad operare anche remotamente, ad esempio sulla proposta di un nuovo disegno di legge, attraverso l’utilizzo di forum, videoconferenze e altri strumenti tecnologicamente avanzati.

L’Amministrazione regionale procederà al finanziamento ai Circoli che operano secondo i criteri suindicati.  Le risorse destinate ai Circoli, riconosciuti e operativisono ripartite secondo i seguenti parametri:

– una quota pari ad un massimo del 30%, secondo il costo effettivo di locazione delle sedi. Ciascun circolo potrà raggiungere una percentuale massima dell’70% del costo, fino ad un massimale di € 900,00 mensili. Ai Circoli la cui sede è di proprietà o in comodato d’uso gratuito, è assegnata una quota forfettaria di € 1.500 euro all’anno;

- una quota pari ad un massimale del 20% secondo l’indice dei prezzi di ciascun paese sede dei circoli;

- una quota pari ad un massimale del 50% fra i singoli circoli, per lo svolgimento delle attività programmate o di funzionamento.

 

 

1.2  Federazioni dei Circoli

 

Le risorse destinate alle Federazioni, pari a € 120.000, sono assegnate alle strutture operative e provviste dei requisiti di legge, in regola con la contabilità e senza contenziosi e/o  eventuali posizioni debitorie nei confronti dell’amministrazione regionale, anche accertate negli anni precedenti.

-     55.000 da ripartire tra le Federazioni operative, per il funzionamento, attività e coordinamento dei Circoli, in base all’indice dei prezzi di ciascun Paese;

-     €  60.000 da ripartire sulla base del numero dei Circoli operativi ad esse federati;

-      €  5.000 assegnati ai Paesi senza Federazione.

 

1.3  Federazione e Associazioni di Tutela

 

Alle Associazioni di Tutela e alla loro Federazione è assegnata la quota complessiva di € 25.000 , di cui il 5% dell’ammontare complessivo, pari a € 1.250 È destinato alla Federazione delle Associazioni di Tutela per l’attività e i compiti previsti dalla L.R. 7/1991, qualora non sussistano situazioni di contenzioso e/o eventuali posizioni debitorie nei confronti dell’Amministrazione Regionale.

La quota rimanente di € 23.750  è ripartita in favore delle Associazioni di Tutela effettivamente operative in Sardegna, con gli stessi criteri di ripartizione adottati per i circoli di cui al precedente paragrafo 1.1.

L’Associazione Regionale ACLI dichiara voler trasferire il contributo a loro attribuito di  € 4.750, al Circolo di La Plata (ARGENTINA). Il Servizio competente si riserva di verificarne la fattibilità.

 

       1.4 Congressi

Per il 2014 non sono previsti Congressi delle Federazioni dei circoli.

 

       1.5 Consulta Regionale Emigrazione

 

Per l’organizzazione delle riunioni della Consulta per l’emigrazione e dei relativi Comitati di Presidenza  è destinata la somma di € 45.000.

 

 

 

  1. 2.                    Interventi straordinari, di assistenza e di solidarietà

 

Ai sensi degli artt. 11 e 15 della L.R. n. 7/1991, si intende fornire un supporto ai sardi che versano in gravi difficoltà, tramite sussidi e contributi a lavoratori emigrati e loro familiari che si trovino in particolari e oggettivi stati di indigenza o in conseguenza di situazioni eccezionali o eventi straordinari di particolare gravità.

Nell’ambito degli interventi in favore della solidarietà sono ricompresi i contributi in favore dei familiari di emigrati deceduti all’estero e nella penisola per il trasporto delle salme in Sardegna.

Con le risorse previste per le presenti finalità, si interverrà anche a favore dei Circoli che abbiano subito danni alle strutture e alle sedi a seguito di eventi calamitosi.

L’intervento sarà effettuato secondo le misure previste dalle norme.

La somma complessiva  è di 10.000,00.

 

  1. 3.                    Comunicazione

 

I canali di comunicazione istituzionale verranno garantiti tramite i portali istituzionali e con la produzione on line del periodico Il Messaggero Sardo, disponibile sul sito tematico ufficiale www.sardegnamigranti.it .

 Pertanto, per le attività connesse alla comunicazione sono destinate:

-       La decisione sul supporto al funzionamento del sito e la messa on-line del periodico Il Messaggero Sardo verrà posticipato al 2015 ,

-        € 5.000,00 per l’aggiornamento e formazione del personale per il funzionamento del portale Sardegna Migranti e della Sezione dedicata ai Talenti sardi www.talentisardi.it 

  1. 4.                    Rendicontazione

 

Le spese ritenute ammissibili per funzionamento, attività e progetti regionali, sostenute dalle Organizzazioni dei sardi emigrati, dalle Associazioni di Tutela e loro Federazione, dovranno essere rendicontate secondo i criteri e le modalità stabiliti dalla L.R. 7/1991 e dal regolamento di attuazione DPGR 191/1991, nonché secondo le direttive del documento interpretativo e applicativo relativo alle varie tipologie delle spese ammissibili n. 712/2004.

Le posizioni debitorie nei confronti dell’amministrazione, accertate in sede di rendicontazione e/o dei Controlli a Campione, previsti dal DPR n. 445/2000, dovranno essere risolte con la restituzione delle pertinenti somme, tramite accreditamento alla Tesoreria regionale, anche in forma rateizzata entro l’anno successivo all’accertamento, previo accordo con il Servizio competente.

 


 

IPOTESI

 

  di Ripartizione delle risorse

Esercizio Finanziario 2014:  UPB S05.05.002 -   Cap. di Spesa SC05.1068 – 1064

 

1.  ORGANIZZAZIONI DEI SARDI  NEL MONDO,  CONTRIBUTI PER SPESE DI FUNZIONAMENTO E DI ATTIVITA’

 1.1 Circoli degli Emigrati

                                     1.395.000,00     

 1.2 Federazioni dei Circoli

                                   120.000,00

 1.3 Federazione e Associazioni di Tutela

                                    25.000,00

 1.4 Congressi

                                                        -

 1.5 Consulta Regionale Emigrazione

                                         45.000,00

TOTALE

1.585.000,00

 

2. INTERVENTI STRAORDINARI DI ASSISTENZA E DI SOLIDARIETA’

 

 Sussidi e contributi

10.000,00

  TOTALE

10.000,00

 

    3.  COMUNICAZIONE

 

    3.1 Comunicazione Online   Il Messaggero sardo

-

3.2 Portali tematici, aggiornamento ecc.

5.000,00

 

 

TOTALE

5.000,00

 

Totale Complessivo Risorse

 

€            1.600.000,00

 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella pagina di policy e privacy.

Chiudendo questo banner , scorrendo questa pagina,cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all`uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Archivio

In questa sezione potrai trovare tutti i numeri del "Messaggero Sardo" dal 1969 al 2010

Archivio Nuovo Messaggero Gds Online...

Circoli

Elenco completo di tutti  i circoli sardi in Italia e nel Mondo, le Federazioni e le Associazioni di tutela.

Sport

Le principali notizie di tutti gli sport.

In Limba

Le lezioni in limba, il vocabolario e le poesie in limba.

doğal cilt bakımı doğal cilt bakımı botanik orjinal zayıflama ürünleri doğal eczane avon