Benvenuto nel Sito dell`Associazione Culturale  Messaggero Sardo

HomeCuriositàLettere al messaggeroAd Ulassai IMU più cara per case emigrati

Lettere al Messaggero

Le vostre lettere

Ad Ulassai IMU più cara per case emigrati

Questa la lettera diretta da un emigrato di Ulassai in Olanda ai sindaco del paese dell’Ogliastra sulla situazione degli emigrati all`estero iscritti all`A.I.R.E  per quanto riguarda l` I.M.U .

“L`ìscrizione all`A.I.R.E ( Anagrafe Italiani Residenti all`Estero) ci attribuisce gli stessi diritti che spettano ai cittadini di Ulassai e a tutti gli italiani. Con riferimento all`I.M.U devo segnalarle che la legge Italiana attribuisce ai comuni il potere di classificare le abitazioni dei cittadini italiani residenti all`estero come "prima casa".

 

E però nel controllare il pagamento effettuato ai fini dell`I.M.U, ho riscontrato che le case degli iscritti all`A.I.R.E. di Ulassai sono state ritenute "seconda casa".

Nei colloqui che ho intrattenuto con lei il giorno 8 luglio 2013 e con l`ufficio Tributi il giorno 10 luglio 2013 sono rimasto sorpreso dal fatto che questa amministrazione non fosse al corrente di questa legge e che, pertanto, ad Ulassai alle abitazione degli emigrati è stata applicata una elevatissima percentuale  I.M.U .

Ciò comporta un gravissima diseguaglianza con i tanti emigrati iscritti all`A.I.R.E di altri comuni, infatti molti miei connazionali, proprietari di casa nei paesi di origine, beneficiano di aliquote I.M.U corrispondenti alla" prima casa".

Infatti i comuni presso i quali gli emigrati  risultano iscritti all`A.I.R.E hanno deliberato sulla base della legge che ho segnalato di classificare le abitazioni di loro proprietà come "prima casa".

Sono amareggiato della scelta operata da questo comune nei confronti degli emigrati nonostante che la legge suggerisse di riservare loro un trattamento non penalizzante. I connazionali che io conosco e che come me, in considerazione all`attaccamento al proprio paese di origine, hanno acquistato piccole abitazioni godono tutti di un trattamento più favorevole e pagano l`I.M.U come "prima casa". Ribadisco inoltre che la mia abitazione in Olanda è gravata da una tassa elevata mentre i cittadini di Ulassai godono di esenzione per la "prima casa". Inoltre i proprietari di "seconda casa " italiani hanno la possibilità di detrarre una percentuale nella denuncia dei redditti, cosa che non è consentita al sottoscritto.In conclusione chiedo che anche per noi emigrati ulassesi si possa beneficiare del medesimo trattamento riservato agli altri connazionali iscritti all`A.I.R.E e di conseguenza pagare l`I. M.U delle abitazioni di Ulassai come "prima casa ". Peraltro il comune di Ulassai così eviterebbe una discriminazione degli emigrati ulassesi rispetto agli altri.

Cordiali saluti.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  ((Olanda)

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella pagina di policy e privacy.

Chiudendo questo banner , scorrendo questa pagina,cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all`uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Pubblicità big

Contatore accessi

Archivio

In questa sezione potrai trovare tutti i numeri del "Messaggero Sardo" dal 1969 al 2010

Archivio Nuovo Messaggero Gds Online...

Circoli

Elenco completo di tutti  i circoli sardi in Italia e nel Mondo, le Federazioni e le Associazioni di tutela.

Sport

Le principali notizie di tutti gli sport.

In Limba

Le lezioni in limba, il vocabolario e le poesie in limba.

doğal cilt bakımı doğal cilt bakımı botanik orjinal zayıflama ürünleri doğal eczane avon