Benvenuto nel Sito dell`Associazione Culturale  Messaggero Sardo

Home

Articoli

La Sardegna alla manifestazione di Plaisance-du-Touch

 C’era anche una significativa rappresentanza sarda nella delegazione che il 22 marzo si è recata da Carnate a Plaisance du Touch, la cittadina francese con la quale è gemellata da ormai trent’anni. Nella delegazione, guidata dal sindaco Daniele Nava, c’erano infatti Gianni Casu, presidente del circolo sardo “Raimondo Piras”, e Maria Grazia Usai.

 

L’accoglienza, come al solito in questi casi, è stata splendida e calorosa.

Si è trattato – come ha scritto Mario Riva, presidente della Pro Loco di Carnate - di una visita durata solo tre giorni, ma molto intensi e interessanti.

Tre giorni ricchi di incontri, discorsi, confronti, visite a luoghi del circondario, cultura e storia.

Sì, anche storia, poiché proprio nei primi mesi del 2019 ricorreva l’ottantesimo anniversario della Retirada, l’esodo di centinaia di migliaia di civili e combattenti antifascisti dalla Spagna verso la Francia, dopo la fine della guerra civile spagnola. Tra questi anche il poeta Antonio Machado, morto a Collioure, un albergo situato subito dopo la frontiera. Di lui rimangono versi struggenti e un pensiero sulla patria abbandonata: «Pienso en España, vendida toda, de río a río, de monte a monte, de mar a mar.» (Machado, Valencia, aprile del 1937).

La delegazione di Carnate non era l’unica ospite a Plaisance: la stessa sera sono arrivate le delegazioni di Lingfield (Gran Bretagna) e di Utebo (Spagna), quest’ultima accompagnata da un numeroso gruppo musicale, che ha contribuito non poco ad allietare la cena collettiva del secondo giorno di permanenza.

Nel gemellaggio comunque non è importante solo la storia, ma anche la cultura, che include l’incontro con le persone, l’intreccio di nuove relazioni, il confronto tra esperienze diverse, la conoscenza, la musica e lo scambio di cibi e prodotti dei Paesi coinvolti. In tal senso l’esperienza del gemellaggio è senz’altro valida, poiché i pranzi sia comunitari sia con le famiglie ospitanti permettono una conoscenza non superficiale degli usi e dei costumi dei popoli.

Nell’ambito di un aperitivo, organizzato il terzo giorno dalla cittadina di Plaisance, si sono degustati e apprezzati prodotti tipici, tra cui formaggi e salumi lombardi (salumi prodotti dagli allevatori di Carnate) e sardi (formaggi del caseificio di Villanova Monteleone, salumi di Nurri, pane e altri prodotti offerti dagli operatori dell’Isola dei Nuraghi), offerti dalla delegazione di Carnate e dal circolo “Raimondo Piras” (Casu fa parte del Comitato per il Gemellaggio).

Il Circolo Culturale Sardo “Raimondo Piras” ha colto l’occasione anche  per far conoscere ai cittadini di Plaisance du Touch, tramite materiale divulgativo in francese appositamente inviato al circolo dall’Assessorato del Turismo della Regione Sardegna, le infinite possibilità che l’Isola offre ai visitatori. Nell’ occasione, il presidente del circolo Gianni Casu ha consegnato una bandiera sarda ai sindaci di Plaisance du Touch e di Utebo.

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella pagina di policy e privacy.

Chiudendo questo banner , scorrendo questa pagina,cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all`uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Archivio

In questa sezione potrai trovare tutti i numeri del "Messaggero Sardo" dal 1969 al 2010

Archivio Nuovo Messaggero Gds Online...

Circoli

Elenco completo di tutti  i circoli sardi in Italia e nel Mondo, le Federazioni e le Associazioni di tutela.

Sport

Le principali notizie di tutti gli sport.

In Limba

Le lezioni in limba, il vocabolario e le poesie in limba.

doğal cilt bakımı doğal cilt bakımı botanik orjinal zayıflama ürünleri doğal eczane avon